Sono sempre più numerosi i dati che confermano il ruolo dell’inquinamento, soprattutto da traffico veicolare, come causa o fattore precipitante delle malattie croniche. Un recente studio pubblicato sull’European Respiratory Journal ha preso in esame l’asma infantile in 10 città europee rivela che 1 caso su di asma cronica può essere il risultato diretto dell’inquinamento atmosferico da traffico veicolare.

I ricercatori hanno messo a confronto bambini che vivono nei pressi di una arteria stradale su cui transitano più di 10.000 veicoli al giorno con altri bambini che vivono più lontano da tali arterie ed hanno scoperto che i primi hanno una incidenza superiore di asma. Hanno concluso che il 14% degli esaminati potrebbe non soffrire di asma se vivessero lontano dalle zone fortemente inquinate e che il 15% delle riesacerbazioni notturne sono direttamente legate alle conseguenze dell’inquinamento da traffico veicolare.

Osservazioni simili sono state ottenute anche dallo studio di persone anziane con dati che mostrano che il 28% delle malattie croniche cardiache sono ascrivibili all’esposizione agli inquinanti del traffico veicolare.

Riferimenti

- Perez L, Declercq C, et al. Chronic burden of near-roadway traffic pollution in 10 European cities (APHEKOM network). Eur Respir J. 2013 Mar 21.