PROCEDI ALL’ISCRIZIONE

ARCHIVIO DA SETTEBRE 2016  

ARCHIVIO FINO AD AGOSTO 2016



10 Commenti to “Newsletter”

  1.   Makni Sana dice:

    Buona sera, dottore le spiego la mia situazione io soffro di un’allergia,prendo dei medicinali kestine 10 mg in più Avamys.
    Se interrompo per 4 5 giorni massimo i medicinali il naso comincia a colare e mi da tanto fastidio sapendo che sono allergica alla polvere all’umidità e al pelo del cane.Vorrei trovare una soluzione migliore per non soffrire più,vorrei sapere anche se può influenzare sulla gravidanza perché da quando ho questa allergia per tre anni ho fatto l’aborto arrivava al terzo mese che il bambino non ha più i battiti cardiaci.
    Se è possibile avere un appuntamento per una visita e trovare una soluzione.
    Potete chiamare al numero 3774746641.
    Grazie .=)

  2.   Blog Admin dice:

    Faccia riferimento ai contatti del seguente link: http://verna.blog.tiscali.it/curriculum/

  3.   veronica dice:

    carissimo dottore sono una donna di 30 siracusa che soffre da circa un anno di orticaria acute angiodema ho presso tantisimo antistamico e cortisone anche a fleblo scorpare per qualche giorno per poi ricomparire sono disperatissima resto in attesa di una vostra risposta distinti saluti.
    caudullo veronica

  4.   Blog Admin dice:

    Sezione 3 della sezione TRASPARENZA DEI CONTATTI: “Non vengono forniti consulti individuali. Vengono presi in considerazione solo commenti e domande di interesse generale che possono aiutare a chiarire meglio gli argomenti trattati.”

  5.   Michela dice:

    Buongiorno,
    poiché mia figlia ancora soffre di dermatite atopica, vorrei un suo parere in merito all’uso di probiotici per migliorare la situazione, tenendo conto dell’età della bambina (10 anni). Ringrazio e saluto, M.B.

  6.   Blog Admin dice:

    Dai dati scientifici attualmente disponibili si può dire che i probiotici sono sicuri in termini di effetti collaterali, sono efficaci nell’alleviare e ridurre l’incidenza della dermatite atopica NEI PRIMI DUE ANNI DI VITA, non sono in grado di prevenire le sensibilizzazioni allergiche, gli effetti dipendono dal ceppo batterico utilizzato (http://verna.blog.tiscali.it/?p=15).

  7.   Silvia Perrone dice:

    Salve. Sono una donna di 31 anni. Vorrei qualche suggerimento, se possibile. Ho sempre utilizzato tutti i tipi di farmaci senza mai nessun effetto collaterale. Negli ultimi due anni, però, (preciso, se dovesse essere utile, in seguito alle forti cure di una polmonite) sono diventata sensibile ad alcuni antibiotici. Se uso augumentin o simili, ho dopo 3-4 h dall’assunzione, forti nausee e forti crampi addominali, con un forte gusto amarognolo in bocca, come se la lingua “trasudasse” il medicinale. Ho provato ad usare in sostituzione lo zitromax, e dopo un paio di giorni, invece, ho forti scariche di diarrea. Al momento evito di usare qualsiasi farmaco, se riesco a tollerare il malessere. Aggiungo, infine, simili disturbi si manifestano anche quando mangio alcuni tipi di pesce (es. il salmone). Non so se vi possa essere una correlazione. Quello che mi chiedo, devo eseguire dei test allergologici? Devo prestare delle precauzioni quando assumo un farmaco? La ringrazio anticipatamente per qualsiasi suggerimento.

  8.   Blog Admin dice:

    Gentile Silvia,
    Gli eventi avversi che descrive sembrano compatibili con effetti collaterali piuttosto che con reazioni da ipersensibilità. Chieda un consulto Allergologico per verificare tale ipotesi.
    Cordiali saluti,

    Dr. Nicola Verna

  9.   Andrea dice:

    Gentile dott. VERNA,recentemente (ho 52 anni) essendo gia asmatico su base allergica da anni (acari graminacee e ulivo) ho notatato una pa rticolare a volte abnorme allergia a determinati nuovi profumi messi in comercio.profumi cosmetici soprattutto femminili.Non tutti per fortuna!dagli ingredienti di uno di questi in particolare ho cercato di fare ipotesi sulla sostanza sospetta,ma….sono troppi i diversi componenti!!
    Domanda:esiste un centro specializzato in Italia dove rivolgermi anche privatamente per testare questi inalanti chimici!?so che l Unione europea in uno studio su questo argomento ha definito una lista di 26 principali allergizzanti sostanze inalatorie presenti nei profumi.
    Spero in una sua gentile risposta ai fini di capire in quale direzione muovermi per almeno oggettivizzare un problema che mi sta rendendo molto difficile la vita,soprattutto quella professionale!!
    Grazie
    Andrea

  10.   Blog Admin dice:

    Gentile Andrea,
    Generalmente le essenze dei profumi sono sostanze non in grado di elicitare una risposta allergica IgE-mediata. Nella maggior parte dei casi, infatti, esse si comportano come “irritanti” sulle mucose respiratorie potendo provocare delle riesacerbazioni asmatiche al pari di altre sostanze chimiche con le stesse caratteristiche. Profumazioni particolarmente intense (anche non piacevoli come quelle dei profumi) possono, pertanto, essere causa di riaccensione dei sintomi allergici con meccanismi irritanti “aspecifici”. D’altro canto, non sono a conoscenza di centri che possano aiutarla nella diagnosi della, seppur rara, allergia a qualche essenza profumata.
    Cordiali saluti,

    Dr. Nicola Verna

Lascia un commento

Codice di sicurezza: